Procedura di revisione

Un articolo sottoposto all’attenzione della redazione viene inizialmente considerato dal direttore della rivista e dal comitato di redazione allo scopo di valutare in prima istanza se gli argomenti trattati sono coerenti e di interesse rispetto agli scopi della rivista.

Superato questo vaglio, la proposta viene inviata, in forma anonima, a due revisori anonimi (referaggio tra pari a doppio cieco), facenti parte del comitato scientifico o a esterni di comprovata competenza sull’argomento trattato. Sulla base del giudizio dei revisori, il comitato di redazione deciderà se l’articolo è accettato così com’è, necessita di revisioni o è rifiutato. I pareri dei revisori e la decisione del comitato di redazione vengono inviati agli autori (e in particolare sono utili nel caso di accettazione con revisioni per apportare le modifiche necessarie per la pubblicazione). Gli articoli appositamente modificati vengono poi rivalutati dai revisori.

I moduli per il referaggio di un articolo sono di due tipi in base alla sezione della rivista per cui esso è stato inviato (Studi e ricerche ed Esperienze didattiche).  Si riportano di seguito i due tipi di moduli scelti per il referaggio.

» Modulo di referaggio articoli per la sezione Studi e ricerche

» Modulo di referaggio articoli per la sezione Esperienze didattiche

Per le sezioni Recensioni e Segnalazioni le proposte vengono valutate direttamente dal comitato scientifico e dal comitato editoriale.