Un paese da scoprire attraverso il gioco

Autori

  • Pamela Martinetti Scuola dell’infanzia di Avegno – Svizzera

DOI:

https://doi.org/10.33683/ddm.23.14.7

Parole chiave:

scuola dell'infanzia, attività laboratoriali, esperienza diretta e sensoriale nel reale, intervista, gioco

Sunto

L’itinerario didattico presentato in questo articolo è stato realizzato in una scuola dell’infanzia del Canton Ticino, approcciando differenti contesti di apprendimento, tra cui i più rilevanti sono lo studio d’ambiente e l’area matematica. Il focus del percorso sono i giochi, in particolare i giochi di una volta, a cui si è arrivati attraverso una serie di fasi di ricerca, di lavoro e di condivisione. Il lavoro mette in luce le competenze matematiche (e non solo) che i bambini hanno sviluppato a partire dalla scoperta, dalla riproduzione e dall’analisi dei giochi. Il percorso ha attivato anche competenze legate alla comprensione e alla produzione di testi descrittivi e regolativi, arricchiti e supportati da sequenze di immagini. Per comprenderne e spiegarne il funzionamento logico, i bambini hanno descritto i giochi svolti e ne hanno inventati di nuovi, creando le regole in forma iconica e scritta.
L’itinerario ha permesso di effettuare un passaggio dinamico dal gioco giocato alla condivisione e stesura delle regole e viceversa dalle istruzioni alla realizzazione del gioco.

##submission.downloads##

Pubblicato

2023-11-29

Come citare

Martinetti, P. (2023). Un paese da scoprire attraverso il gioco. Didattica Della Matematica. Dalla Ricerca Alle Pratiche d’aula, (14), 137 - 163. https://doi.org/10.33683/ddm.23.14.7

Fascicolo

Sezione

Esperienze didattiche